25 Aprile 1945- 25 Aprile 2011: Resistenza ad oltranza

Ricordare il 25 Aprile é un dovere e un atto dovuto nei confronti di coloro che hanno combattuto per liberarci dal nazi-fascismo. Queste foto ripercorrono momenti salienti e figure di primo piano della Resistenza Italiana. Il 25 Aprile l’Italia riconquistó la sua dignitá, indipendenza e gloria, gettando le basi per la Repubblica che verrá, per la costituzione che oggi é sotto l’attacco dei revisionisti.
Il ricordo di quel 25 Aprile é oggi sotto minaccia congiunta dei revisionisti di destra e sinistra: i primi cercano di riscrivere la storia, i secondi si vergognano di essa e cercano disperatamente di vestire altri panni per nascondere le loro ipocrisie.
Oggi con orgoglio posso feteggiare questa data, fiero del passato, della mia storia, della mia ideologia, e guardando al futuro con l’impegno di difendere questa memoria per impedire che insieme a quelle gesta vada ancora una volta persa la dignitá del mio paese.

Carlo Rosselli

Antonio Gramsci

Giacomo Matteotti

Bandiera del CLN

Il generale Giuseppe Castellano (in borghese) ed il generale Eisenhower si stringono la mano dopo la firma dell’armistizio a Cassibile, il 3 settembre 1943.

Panzer tedeschi occupano Torino dopo l’annuncio dell’armistizio

Sandro Pertini (nella foto) e Giuseppe Saragat furono liberati dal carcere di Regina Coeli grazie a un’operazione dei GAP

Retata tedesca dopo l’attacco di via Rasella

Partigiani in festa a Milano

Bologna festeggia la Liberazione

La brigata Buranello sfila a Sestri Ponente (Genova)

Strage fascista di Piazzale Loreto, 10 agosto 1944

Monumento al partigiano di Parma

Entrata delle Fosse Ardeatine, luogo del famigerato eccidio nazista

Ferruccio Parri

Palmiro Togliatti

Dichiarazione di Luciano Lama
sugli eccidi del secondo dopoguerra
Il desiderio di vendetta non è un crimine, è un risentimento. Ricordo bene quando mi dissero che avevano fucilato mio fratello. La rabbia ti sale alla testa, te la senti nelle mani quando imbracci un fucile. Qualcuno ha resistito altri no. Magari volevi vendicarti, ma non potevi, non dovevi…
Nessuno vuole giustificare i delitti del dopoguerra. Prima di giudicare però si deve sapere cosa accadde davvero. Una guerra qualunque può forse finire con il “cessate il fuoco”. Quella no. La Resistenza fu una battaglia terribile, disperata e atroce. Vivevamo nascosti nelle buche dei campi di granoturco, eravamo circondati da nemici: non erano solo tedeschi e fascisti, c’erano le spie, ti potevano tradire in ogni momento. Vedevamo sparire i nostri compagni, fucilavano famiglie intere.
Eravamo sopraffatti dal dolore, dalla rabbia… Altrimenti non avremmo potuto… Non saremmo riusciti a sparare a chi ci guardava in faccia. Una cosa è tirare una cannonata, un’altra è uccidere chi ti sta di fronte. Ripugna. Si può fare solo se ci si crede ciecamente. Aiutano l’odio, la paura, l’utopia.

Advertisements

17 thoughts on “25 Aprile 1945- 25 Aprile 2011: Resistenza ad oltranza

  1. Thanx for that work, sustain the nice operate Wonderful operate, I’m likely to begin a little Weblog Engine program perform making use of your internet site I really hope you take pleasure in running a blog using the well-liked BlogEngine.internet.Thethoughts you express are truly amazing. Wish you may correct some a lot more posts.

  2. Excellent wordpress web site right here.. It is difficult to discover high quality composing like yours nowadays. I truly recognize individuals like you! consider treatment

  3. Soon after all, what an excellent internet site and useful posts, I’ll upload inbound website link – bookmark this net website? Regards, Reader.

  4. This web site is unquestionably fairly helpful given that I’m in the minute developing an online floral internet site – even though I’m only starting up out as a result it is genuinely pretty modest, absolutely nothing such as this internet site. Can website link to some from the posts right here because they are very. Many thanks a lot. Zoey Olsen

  5. I really like your web site.. quite great hues & theme. Did you create this internet site yourself? Plz reply again as I’m looking to create my own weblog and would like to know wheere u received this from. many thanks

  6. Hello there there! This publish couldn’t be published any greater! Looking at by way of this submit reminds me of my earlier space mate! He often held speaking about this. I’ll ahead this short article to him. Fairly positive he’ll have a very great go through. Thanks for sharing!

  7. Fantastic wordpress website right here.. It is tough to locate good quality composing like yours today. I actually recognize men and women like you! just take treatment

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s