La cattura di Radovan Karadzic

La cattura di Radovan Karadzic e’ giunta come un fulmine a ciel sereno nei salotti internazionali e nelle tv di tuttto il mondo. Eppure questa cattura colma una delle figure piu’ imbarazzanti e delle tante umiliazioni a cui a volte la diplomazia internazionale ci ha abituato. Per anni, dal 1995, di lui si persero le tracce, una sorta di parabola alla Bin Laden: diventa famoso suo malgrado per le atrocita’ commesse durante la Guerra in Bosnia; l’Oocidente decide finalmente di intervenire in una situazione che era diventata vergognosa promettendo la sua cattura e quella del generale Mladic. Purtroppo l’esito e’ stato lo stesso di tante altre avventure militari: la Guerra fini’ ma di Karadzic e Mladic nessuna traccia, grazie a coperture, garanzie e concessioni tra le parti in gioco. Al tempo apparve chiaro che Karadzic godette della copertura del president serbo Milosevic, specialmente quando cominciarono ad emergere con sempre piu’ chiarezza i dettagli dei massacri, tra cui quello purtroppo famoso di Srebrenica. Karadzic ufficialmente divenne un criminale di Guerra ricercato dal Tribunale Penale Internazionale per crimini di Guerra e  genocidio, ma dal 1995 al 1999 e’ solo un fantasma che si aggira per l’Europa.Nel 1999 torno’ improvvisamente sulla bocca di tutti quando Milosevic intraprese la sciagurata guerra in Kosovo, e l’intervento occidentale ancora una volta prometteva di chider i conti con il passato, con Milosevic, Mladic e Karadzic. Ma Finita la Guerra ancora nulla di fatto. 

Eppure da quel moment il muro che premise a Karadzic di restare nascosto comincia a sgretolarsi per una serie di ragioni:La prima e’ puramente politica e affonda le sue radici nei cambiamenti interni alla politica serba. Le autorita’ serbeconoscevano  i nascondigli di Karadzic, ma la presenza di Milosevic, del suo partito e degli organi di potere e controllo rendevano impossibile una sua cattura. La svolta cominicia dopo la rivolta che costrinse Milosevic alle dimissioni, e con il susseguente cambio di guardia a Belgrado si apriva anche una nuova era di relazioni con l’Occidente. L’arresto di Milosevic, e la sua consegna al TPI, fu il fattore di svolta: la Serbia apriva ad una maggiore collaborazione, rinunciando all’idea della grande Serbia, del nazionalismo e si proponeva come meta un possible ingresso nell’UE. Da quel momento appare chiaro che piu’ da un desiderio puramente umanitario le autorita’ di Belgrado vedono come ultimo fine l’ingresso nell’UE; cosi’ ecco una serie di concessioni: l’arresto di Milosevic, la fine della federazione con il Montenegro e la perdita del Kosovo. Quest’ultima, anche se non accettata da Belgrado dopo l’ unilaterale proclamazione, e’stata pero’ frettolosamente archiviata per giungere alla cattura di Karadzic che appare quindi come un ulteriore tassello per promuovere le sue credenziali di futuro membro dell’UE. A questo punto non ci sara’ da stupirsi se come ultimo passo la cattura di Mladic portera’ all’ingress nell’UE, dimostrando che le ragioni economiche e di stabilita’ politica sono secondarie agli interessi  dettati dalle potenze in gioco.La tragedia dei Balcani ha solo messo in evidenza che le guerre non risolvono del tutto i problemi, che anche i criminali finiscono per avere sempre un ruolo determinante come pedine essenziali di una scacchiera nella quale, prima che i veri giocatori possano proclamare vittoria, molte altre pedine saranno sacrificate in nome di ragioni di Stato e convenienze politiche che poco o niente hanno a che fare con lo spirito umanitario.

Advertisements

16 thoughts on “La cattura di Radovan Karadzic

  1. Acquiring go through this I assumed it absolutely was really useful. I value you taking some time and work to place this informative article jointly. I the moment once more locate myself paying method to considerably time equally reading through and commenting. But so what, it had been nonetheless worthwhile!

  2. Your design is so exclusive when compared with a lot of others. Thanks for publishing whenever you possess the possibility,Guess I’ll just make this bookmarked.two

  3. I’d need to analyze with you right here. Which can be not something I typically do! I consider enjoyment in reading through a publish which will make individuals feel. In addition, many thanks for permitting me to comment!

  4. Soon after all, what a fantastic internet site and beneficial posts, I’ll upload inbound website link – bookmark this website web site? Regards, Reader.

  5. I’d should take a look at with you right here. Which can be not something I normally do! I get satisfaction in looking at a article which will make individuals assume. Furthermore, many thanks for permitting me to comment!

  6. I would like to thnkx for your efforts you’ve set in creating this weblog. I’m hoping the same high-grade weblog submit from you in the upcoming as well. In fact your creative producing abilities has inspired me to obtain my own weblog now. Actually the running a blog is spreading its wings quickly. Your write up can be a very good example of it.

  7. Hi there there! This submit couldn’t be created any much better! Looking at via this article reminds me of my prior space mate! He constantly stored discussing this. I’ll ahead this short article to him. Quite confident he’ll have a very very good study. Thanks for sharing!

  8. It is a superb suggestions particularly to people new to blogosphere, short and exact information… Many thanks for sharing this 1. A need to go through report.

  9. Greetings! Extremely valuable suggestions on this informative article! It really is the minor modifications that make the largest modifications. Many thanks a great deal for sharing!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s